il loro progetto: Farm Cultural Park

Florinda Saieva e Andrea Bartoli

Ho deciso di dedicare la mia vita alla bellezza, alla creatività e alla ricerca della felicità.

Queste le parole di Andrea Bartoli, il co-fondatore assieme a Florinda Saieva del “Farm Cultural Park” di Favara. Un’iniziativa che promuove l’Obiettivo Sostenibile 4 dell’agenda 2030, ovvero “Fornire un’educazione di qualità, equa ed inclusiva”.

Il progetto nasce dalla rabbia generata da un evento tragico. Il 23 gennaio 2010 crolla una palazzina del centro storico di Favara, togliendo la vita a due bambine. È un evento che non lascia indifferente la comunità di Favara di cui Andrea e Florinda fanno parte e che li spinge a fondare FARM CULTURAL PARK due anni in anticipo.

Partendo dall’intento di recuperare tutto il centro storico di Favara e trasformare il paese nella seconda attrazione turistica della provincia di Agrigento, l’iniziativa è cresciuta tanto da diventare oggi un enorme catalizzatore di eventi, iniziative e progetti, tutti indirizzati all’integrazione e sviluppo territoriale.

Tutto ciò ha fatto diventare Favara un grandissimo polo culturale che attrae persone da tutta Italia.Vuoi scoprire come? Guarda la video intervista che abbiamo realizzato!

Condividi questo contenuto