il suo progetto: Liberi Nantes

Alberto Urbinati

C’è chi usa una bacchetta magica, chi invece usa un campo da calcio per fare magie.

E’ l’eroe che vi raccontiamo in questo video: si chiama Alberto Urbinati Urbinati ed insieme ad appassionati volontari ha dato vita ad un modello di inclusione attraverso il gioco del calcio, formando una squadra di rifugiati e richiedenti asilo.

La Liberi Nantes è l’Associazione nonché nome della squadra, è composta da molti volontari che insieme al nostro eroe affrontano grandi e piccole lotte per garantire un’affermazione e una rinascita dei ragazzi che ruotano attorno alle attività del campo XXV aprile.

Un campo, storicamente luogo aggregatore della periferia romana di Pietralata, che adesso, grazie a questa rinascita è diventato il simbolo di un progetto di rigenerazione urbana.

Il suo superpotere? “Continuare a crederci dopo oltre 10 anni!”

Condividi questo contenuto